• Roberta Passa

Promuovere il proprio Personal Branding: perchè è importante se stai cercando lavoro.



Possiamo definire il personal branding come il risultato di tutte le attività di creazione e gestione della propria immagine personale e professionale, ossia come la capacità di fare marketing di sé stessi, in un contesto dove con la parola Brand si intende personale e non aziendale.




Come mai il concetto di personal branding sta diventando sempre più importante per le aziende che assumono personale?

Per le aziende è importante capire non solo se il candidato ideale è in possesso delle competenze necessarie per ricoprire il ruolo per il quale stanno selezionando, ma anche se la sua personalità ed il suo modo di comunicare sono in linea con i loro valori e vision: questo tipo di informazioni sono contenute nell’immagine di noi che veicoliamo attraverso il personal branding.

Inoltre i recruiters possono avere molte informazioni su di noi prima del colloquio attraverso il nostro profilo on line o web identity e questo li aiuta a fare domande mirate.

Il personal branding, infatti, può dare valore aggiunto alla presentazione di sé, donando nuova luce e valore alle skills ed esperienze che si hanno, oggi i social network professionali (vedi LinkedIn, ma anche Facebook) e ovviamente il curriculum vitae sono fondamentali per catturare l’attenzione dei selezionatori e distinguersi tra i candidati in competizione per la stessa selezione.

Fare network partecipando ad eventi e community del settore al quale apparteniamo ed attuare azioni di personal branding è una scelta decisiva nel mercato del lavoro: è necessario combinare un resume ben fatto ad una presenza web di qualità, in cui offriamo contenuti aggiuntivi rispetto a quelli del cv e/o testimonianze concrete della nostra professionalità mettendo in rilievo e rendendo appetibili le nostre competenze.

Legato al concetto di personale branding è quello della Digital Reputation: curarla è fondamentale: non si deve sottovalutare l’immagine di noi che emerge dai Social e Professional Network e, più in generale, dalla rete, questa supervisione farà la differenza quando si tratterà di mettere in evidenza il proprio curriculum vitae in mezzo a tanti, ricordiamoci che il Social Recruiting, ovvero la ricerca di candidati attraverso i Social Network, diventa sempre più centrale nel mondo HR.

Cosa possiamo fare per tutelare la nostra Digital Reputation?

Sicuramente dobbiamo impostare dei livelli alti di privacy social network personali che non si vogliono usare in ambito lavorativo, creare delle liste ad hoc per amici, conoscenti e colleghi con i quali condividere determinati contenuti ed attivare la richiesta di conferma prima della pubblicazione di commenti e links sulle nostre pagine, sono pratiche da adottare nella gestione dei nostri profili social.

Come posso inziare a lavorare al proprio personal branding?

Il primo è step è quello di creare un profilo biografico sui social media completo ed esaustivo: riportiamo percorso di studi ed esperienze professionali; impostare la privacy in modo da rimuovere o rendere privati i contenuti che non coincidono con l’immagine professionale che vogliamo promuovere, fare attenzione al linguaggio ,all’ etiquette ed allo stile comunicativo;

condividere contenuti, video, presentazioni legate al nostro lavoro, partecipare a gruppi di discussione professionali, creare un blog o un sito relativo alla nostra attività sono ottime iniziative per dare al nostro profilo maggiore visibilità e riconoscimento.

Infine ricordiamoci sempre del potenziale che il web può darci: un buon comportamento digitale e una presenza social ben gestita possono dare al nostro profilo un grande valore aggiunto ed aiutarci ad emergere come candidato in un processo di selezione.



Vuoi saperne di più?

Contattaci per maggiori informazioni o un preventivo personalizzato, possiamo aiutarti a costruire il tuo brand e a sviluppare le tue capacità social per raggiungere i tuoi obiettivi di carriera.


0 vistas

©2020 NewCvService